Categoria: Scrittoio

Graffiti per tutti

Mi piace da sempre andare in giro per la città a fotografare le scritte. Non sono la sola, ovviamente; anni fa l’amico scrittore  Giuseppe Culicchia pubblicò un libro sui “reperti vandalici” di Torino, Muri e Duri il titolo. E ci sono gli stencil anche, ossia disegni o scritte ricavate da una matrice. A Venezia ne…
Read more

Jack e la nebbia di Londra

Whitechapel. Il mistero ancora impera. Nonostante le ricerche, le ipotesi, più o meno fantasiose, la figura di Jack the Ripper, lo Squartatore, continua a incuriosire il mondo. Come mai? non ci fanno orrore quei poveri corpi di donna? cosa c’è nel modus operandi del maniaco che continua a ispirare libri, film, fumetti? Una mente offuscata…
Read more

Bella di notte

Qualcuno sta già pensando a una formosa passeggiatrice? mmm, e invece no, non a lei si riferisce il titolo. La bella di notte è l’ enotera o enagra, anche detta erba asinina. Eccola qui. Una pianta comunissima, ma interessante per alcune particolarità. Leggo di lei nel libro di Gilles Clément – Elogio delle vagabonde. Clément…
Read more

Alice delle meraviglie

E veniamo dunque a lei. Non a caso la protagonista del mio romanzo L’ultima ceretta si chiama Alice. L’Alice che ispirò l’opera di Lewis Carroll si direbbe, a giudicare dalle fotografie e dalle cronache, una piccola Lolita. La mia Alice invece è più una libertina, ma di lei ne parlerò altrove. In ogni caso la…
Read more

Crêpes mouillées

Piove, diluvia, a scrosci, inondando il dehors nel quale siamo sedute. E piove anche nella boccia di vetro trasparente dove galleggiano indifferenti dei piccoli garofani rosa e rossi, screziati. Dai loro petali stilla l’acqua. Acqua su acqua dentro acqua. Brillantezza della luce serale. La gente si alza dai tavoli, per ripararsi, per scappare, e noi…
Read more