Tag: rabbia

Lo stereotipo di una persona cieca che non esiste

A partire dall’articolo che incollo qui sotto e dalla relativa replica, sarebbe interessante aprire un dibattito su chi e come sono i disabili, domandando direttamente a loro come stiano realmente le cose; troppo spesso vengono sparate pregiudizievoli sentenze, che non hanno quasi mai nulla a che vedere con i fatti, additanto il disabile, o come…
Read more

Cara Margherita

Cara dottoressa Margherita, ti sei fermata sul ciglio di quel marciapiede, ed è lì che sei inciampata su di me. In realtà io non ero affatto lì per caso, era molto tempo che ti aspettavo. Un giorno mi hai fatto entrare, come si fa con un randagio, o come quando si coglie un fiore appena…
Read more

La parola di oggi: Partenze.

Sveglia alle 5.00. Colazione alle 5.15. Alle 5.30 Furio è al posto di guida e io al navigatore: pronti a sfrecciare alla volta di Malpensa. Di lì prenderemo l‘aereo per Creta! Il navigatore esce come un foruncolo dal parabrezza segnando un’ora e mezza di tragitto. Abbiamo l’aereo alle 9.00: tre ore e mezza di anticipo…
Read more

La parola di oggi: Minotauro (la figlia del)

La vendetta della figlia del Minotauro di Cnosso.

Graffiti per tutti

Mi piace da sempre andare in giro per la città a fotografare le scritte. Non sono la sola, ovviamente; anni fa l’amico scrittore  Giuseppe Culicchia pubblicò un libro sui “reperti vandalici” di Torino, Muri e Duri il titolo. E ci sono gli stencil anche, ossia disegni o scritte ricavate da una matrice. A Venezia ne…
Read more