Vampata psichedelica

Vampata psichedelica

E’ notte… di colpo tutto il corpo viene invaso da un calore morboso che ti sveglia: chi mi ha acceso la stufa sotto i piedi? un secondo e le coperte volano via insieme al gatto. Cos’è sta novità? oddio non mi dire…

Donne di tutto il mondo unitevi!

E’ arrivato lo spauracchio, è arrivato il climaterio! Molto bene, occorre soltanto essere preparate. Ci sono Vantaggi e Svantaggi.

Intanto, chi dorme con voi? fidanzati/e, mariti, amanti, gatti, cagnolini? per ciascuno un suggerimento diverso.

Iniziamo con gli Amanti. Avventura di una notte. Il problema non si pone perché l’avrete già spedito a casa sua, non si dorme insieme la prima volta. Avventura ripetuta. Vi alzate piano piano e per prima cosa vi togliete di dosso tutto quello che indossate. Occhio se è inverno a un prendervi una polmonite. Poi leste un salto in bagno a sciacquarvi. Se l’amante dorme fingere indifferenza e dopo poco tornare a dormire tranquillamente, se invece si sveglia approfittarne per rimettere in rotta gli ormoni. Fare l’amore non può che distrarre dallo shock e soprattutto giustificare il vostro sudore.

Fidanzate/i. Munitevi di un asciugamanino morbido da tenere sotto il cuscino, così che ogni volta che vi scoppia la vampatella vi nettate con calma. Le coperte devono essere leggere e maneggevoli. Nelle estati calde le innamorate/i premurose/i vi potranno aiutare con spugnature all’acqua di rose, sensuali e refrigeranti.

Mariti/mogli. … mmm… poca esperienza sull’argomento. Mi informo.

Animaletti vari. Nessun problema, basta spostarli verso i piedi. Se il vostro gatto è di quelli che vi dormono addosso allettarlo con carezzine e dirottarlo in zona meno riscaldante. Ci vorrà un po’, soprattutto se è autunno, perché hanno freddo e si infilano ovunque pur di stare al calduccio. Bei respiri profondi per non perdere la calma.

l’opera in copertina è dell’artista torinese Elena Rivautella.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *